Progettare

Buonasera a tutti,

oggi mentre tornavo a casa dal lavoro, sulla metro, mi sono persa nei miei pensieri, e per poco non sbagliavo fermata.

La mia attenzione è stata catturata da una riflessione che ho dovuto fare poco tempo fa mentre tenevo un corso base di bigiotteria.

Il dubbio è: sicuri che dietro una creazione ci debba essere sempre per forza un progetto?

Io a volte mi lascio trasportare dalla fantasia, dai materiali, da una suggestione e il gioiello, io li chiamo così, nasce da solo,proprio come le canzoni come sostiene Vasco…

A essere sincera raramente ho il testa il progetto prima di iniziare a creare, ma so che per molti non è così

Osservando la ragazza a cui stavo insegnando ho capito che per chi ha bisogno di un progetto prima di agire, la fase dell’ideazione è spesso molto più lunga e complicata della raelizzazione stessa. Mi sono ritrovata un pò in difficoltà quando lei mi ha chiesto se il progetto è essenziale per creare e ho risposto che spesso è utile ma dipende da persona a persona.

Mi rendo conto che specialmente nel momento dell’acquisto del materiale, avere già un’idea di cosa si vuole creare aiuta molto ed evita di comperare cose che poi è difficile usare o abbinare. Io ci ho provato, ma proprio non ci riesco. Sono troppo impulsiva per essere fedele a un progetto, anche quando parto spedita con le idee chiare in testa, nel momento di prendere in mano perle, fili e cristalli il risultato finale non rispecchia mai alla perfezione l’idea di partenza. A volte cambia la lunghezza o la chiusura di una collana, a volte i colori e gli abbinamenti.

Voi che dite? Mi piacerebbe sapere la vostra opinione!

Ora vi saluto, si sta facendo tardi e le mie due gatte mi reclamano.


Nicoletta