ARRIVANO I SALDI E ANCHE I PRE-SALDI

I saldi ufficiali qui a Milano mi dicono che inizino il 7 luglio.

Non so voi, ma io sono già subissata di sms dalle varie catene di negozi che mi invitano ai pre saldi o saldi privati, a seconda di come li chiamano.

Ok, l’occasione è ghiotta, ma se gli stessi messaggi che ricevo io li riceve anche mezzo mondo non so più poi tanto saldi privati….

Forse non è il caso di anticipare i saldi ufficiali e di abbassare i prezzi dei listini in modo tale che la gente possa fare acquisti durante tutto l’anno?

Io se devo essere onesta questa primavera non ho comparato praticamente nulla… sarà il clima ballerino, sarà la crisi…

 

Voi che dite?

 

Nico

Il valore del “fatto a mano”

Nell’ultimo periodo ho partecipato a diversi mercatini dell’artigianato, ho esposto le mie creazioni, ho venduto, ho racconto complimenti e critiche, consigli e pareri.

Ogni volto che una persona si è avvicinata al mio tavola, ha chiesto informazioni, ha guardato e provato i miei bijoux, il messaggio che ho cercato il più possibile di trasmettere era che ogni pezzo era fatto a mano e quindi unico.

Ho cercato di raccontare il progetto che stava dietro al singolo oggetto, il lavoro di ricerca fatto sui materiali, l’idea che avevo cercato di sviluppare.

Ho trovato molta gente disposta ad ascoltare, a capire perché un oggetto aveva un prezzo più alto di un altro, ad apprezzare il fatto che fossero pezzi unici.

Ho trovato anche altre persone che non vedevano oltre il prezzo, mi sono sentita dire che dai cinesi un paio di orecchini li pagavano 3 euro e che i miei erano cari.

All’inizio ci sono rimasta parecchio male, pensavo di essere io a non riuscire a trasmettere il valore delle mie creazioni, a non riuscire a raccontare tutto quello che c’era dietro al singolo paio di orecchini, al singolo bracciale, alla singola collana.

Poi, grazie anche al parere di diverse persone, compresi altri espositori che capivano bene di cosa stavo parlando, ho compreso che spesso il valore del “fatto a mano” è difficile da quantificare e da spiegare a chi magari si affaccia per le prime volte a questo mondo.

Ora sono la prima a riconoscere il valore del mio lavoro e così facendo riesco anche più facilmente a farlo capire agli altri.

Un’oggetto fatto a mano, creato appositamente per una persona, oltre al valore dei materiali di cui è composto porta con sé anche un pezzo dell’artigiano che lo ha creato e per questo, quando posso, io sono la prima che compra il “fatto a mano”!

 

Nico

H&M capsule collection Isabel Marant

Da qualche anno ormai H&M ci ha abituati a collaborazioni con grandi stilisti, l’ultima in ordine di tempo che ha annunciato una futura collaborazione con la catena low cost è Isabel Marant.

Per chi non la conoscesse sua è stata l’idea delle sneakers con zeppa che spopolano ormai da diverso tempo,  ormai proposte da molti brand, con costi anche più accessibili.

La capsule collection sarà in vendita dal prossimo 14 novembre in 250 stores selezionati e per il momento non sembrano trapelare anticipazioni, ma presumo che le sue famose sneakers non potranno mancare.

Suppongo che i prezzi, come per tutte le altre collaborazioni, non saranno proprio quelli soliti proposti da H&M, ma speriamo che anche la qualità sia più alta e adeguata ai costi.

 

A presto

 

Nico

The blonde salade per Superga

Chiara Ferragni, con il suo The Blonde Salade, credo sia la blogger più famosa d’Italia!

Le sue collaborazioni con famosi Brand ormai non si contano più, solitamente non sono mai troppo entusiasta del risultato, ma questa volta, il prodotto della collaborazione tra lei e Superga, mi piace moltissimo.

Sarà che adoro il pizzo, sarà che trovo che così declinate siano molto più femminili, ma adoro queste scarpe!

Carino poi che siano tutte in colori pastello, tinte ideali per la bella stagione.

 Le mie preferite sono quelle azzurre!

superga collaborazione Chiara Ferragni, superga estate 2013,

Non ho idea del prezzo però…. spero che non sia troppo eccessivo perché ci sto veramente facendo un pensierino.

A voi piacciono?

 

A presto

 

Nico